Il 16 settembre la prima Giornata per l’alopecia areata

Il 16 settembre la prima Giornata per l'alopecia areata

Domenica 16 settembre la prima Giornata nazionale dedicata a chi soffre di alopecia areata, malattia autoimmune che colpisce il 2-3% della popolazione mondiale, senza distinzione di sesso, etnia o età e che porta alla perdita totale o a chiazze soprattutto dei capelli.

Bologna, Roma e Cagliari sono le tre città in cui sono previste iniziative dedicate dalle 9 alle 13. Gli incontri puntano a dare informazioni su una patologia che non ha ancora ricevuto lo status di ‘malattia’ dal Ministero della Salute.
Status, spiegano gli organizzatori, “che permetterebbe a chi ne è colpito di godere di esenzioni per esami e cure, oltre che di facilitazioni nell’acquisto di protesi e parrucche per agevolare l’accettazione di uno stato permanente di invalidità”.

A Bologna, presso i Giardini Margherita, prevista la consulenza di alcuni medici dell’Unità operativa di Dermatologia del Policlinico di Sant’Orsola. A Roma il punto di incontro sarà la clinica dermatologica Università di Roma La Sapienza al Policlinico Umberto I e a Cagliari la clinica dermatologica dell’Università di Cagliari AOU.
La giornata nasce dalla collaborazione dell’Associazione no profit “Alopecia & friends” e col patrocinio di strutture sanitarie pubbliche.